Mascali. Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Mascali hanno eseguito un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Catania nei confronti del 29enne mascalese Andrea Fichera.

La sera del 7 aprile del 2016 due individui armati di pistola e coltello, col volto coperto da passamontagna, fecero irruzione all’interno di una rivendita di tabacchi nel centro di Riposto e sotto la minaccia delle armi rapinarono il titolare della somma contante di 1.000 euro. Impossessatisi del bottino i due malviventi fuggirono a bordo di un’auto dileguandosi. Furono i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Giarre e della C.I.O. del Reggimento “Sicilia” a dare la caccia ai rapinatori stanandone e catturandone uno nascosto sotto una macchina nel centro di Mascali.

I giudici etnei, basandosi sulle prove raccolte dagli inquirenti, al termine della face processuale lo hanno condannato a 4 anni di reclusione perché ritenuto colpevole di rapina aggravata in concorso e ricettazione. L’arrestato sconterà la pena comminatagli in regime di detenzione domiciliare.