Siracusa. Sarà il Consorzio per la Tutela del Formaggio Ragusano Dop, il protagonista del nono appuntamento con “Le domeniche dell’educazione al gusto” che si terrà domenica 3 dicembre alle 10 all’antico mercato di Ortigia di Siracusa. Il Consorzio esporrà caratteristiche e singolarità del formaggio tipico degli Iblei, prodotto nelle province di Ragusa e di Siracusa, in possesso della Denominazione di Origine Protetta e fornirà l’occasione per apprendere come riconoscere il prodotto. “Il formaggio ragusano DOP – commenta Giuseppe Taglia, dirigente dell’ ispettorato provinciale assessorato regionale all’Agricoltura – prodotto nelle province di Ragusa e Siracusa è sicuramente un patrimonio Agroalimentare, che oltre alle caratteristiche organolettiche e sensoriali permette il presidio del territorio e il recupero di una razza storica Siciliana, la vacca da latte Modicana, distinguibile dal manto rosso”.

L’iniziativa si inserisce nel programma approvato dal Consorzio per far conoscere il pregiato formaggio, prodotto in un comprensorio altamente vocato per l’ottimale svolgimento dell’attività agricola-zootecnica, dove si produce il 75/78 % del latte vaccino siciliano e dove si concentra buona parte della produzione lattiero-casearia di tutto il meridione. L’occasione sarà sfruttata oltre che per far degustare il Ragusano Dop a quanti saranno presenti, anche per presentare il nuovo disciplinare di produzione scaturito dalla modifica operata dal Consorzio, già approvata dal Ministero delle Politiche Agricole dopo l’acquisizione del parere favorevole dell’assessorato regionale dell’Agricoltura ed in attesa di definitiva approvazione da parte degli Uffici della Unione Europea.

“Stiamo riscuotendo un ottimo successo con le Domeniche di Educazione al Gusto”. Lo ha dichiarato l’assessore alle Attvita produttive Silvia Spadaro, che prosegue: Residenti e turisti sono incuriositi dai nostri prodotti, ne apprezzano la campagna di informazione a supporto che stiamo realizzando, interagiscono con numerose domande, e sono curiosi di sapere. I visitatori acquistando i prodotti dagli operatori del Mercato del Contadino – ha concluso l’assessore Spadaro – contribuiscono ad attivare un circuito virtuoso che da impulso alle attivita produttive”

“Esaurita la fase di rivitalizzazione del ruolo e di riorganizzazione dell’attività del Consorzio, siamo impegnati a promuovere il nostro formaggio che è un prodotto di grande valore – ha dichiarato il presidente del Consorzio Giuseppe Occhipinti. Il Ragusano è molto ricercato e noi vogliamo uscire dalla dimensione di nicchia per entrare nei mercati che contano. Siamo riusciti a modificare il disciplinare per regolamentare il porzionato ed il grattugiato e per introdurre una etichetta tramite la quale vogliamo realizzare un immagine che deve familiarizzare coi consumatori che solo così possono essere certi sulla scelta di un prodotto tracciabile”.