Lo spettacolo “Leonardo, profilo di un genio”, di Laura Tornambene con la regia di Massimo Leggio, debutterà a Ragusa Ibla i prossimi 25 e 26 aprile ore 21,  inserito nel cartellone della stagione 2015 del teatro Donnafugata “Leonardo, profilo di un genio”, rappresentazione storico-artistica, nata dell’ambizioso progetto “Le vie di Leonardo”, dell’associazione catanese Kryptomeridies e della Note International Academy, è un percorso di scoperta (o riscoperta) e di approfondimento della vita e della produzione del grande genio toscano.

leonardo 1

Pittore, scultore, architetto, ingegnere e scienziato, Leonardo fu uno degli artefici del Rinascimento. L’amore per la conoscenza e la ricerca segnarono profondamente la sua produzione artistica e scientifica. Le sue innovazioni nella pittura influenzarono l’arte italiana per oltre un secolo. “E’ il nostro fiore all’occhiello, ci teniamo moltissimo – commenta Maurizio Ingrao di Kryptomeridies – il progetto lo abbiamo ideato e prodotto interamente con la passione e l’impegno che iniziative di nuove e di qualità e richiedono”.

Il Genio del Rinascimento, “scienziato rivoluzionario”, “artista finissimo”, rivive sul palco, cinquecento anni dopo, attraverso tre figure, gli allievi Melzi e Salaì, e Caterina, la balia, personaggi che ebbero un ruolo fondamentale nella vita di Leonardo. Gli attori narrano la vita, le opere, le invenzioni, il pensiero in un tempo durato un’intera notte, come un libro da sfogliare, sulle musiche rinascimentali di Guami, Desprez, Borrono, Mainerio.

La regia è firmata da Massimo Leggio mentre il testo è di Laura Tornambene, entrambi in scena assieme a Tiziana Bellassai e Giovani Arezzo. I costumi teatrali sono stati realizzati da Daniela Antoci e Daniela Dimartin, l’impianto scenico è a cura di Emanuele Plucino.