Piedimonte Etneo. Continuano le azioni concrete a migliorare l’ambiente con le attività del progetto educativo – climatico “Boschi per la Biosfera” messe in campo dalle Giacche Verdi e Fondazione Manfred Hermsen Stiftung, con l’aiuto dei volontari europei del programma Erasmus+. Progetto co-finanziato dal BMUB nel suo programma EUKI uno strumento finanziario del governo tedesco BMUB con lo scopo di promuovere collaborazioni per il clima nell’Unione Europea e combattere le emissioni dell’effetto serra tramite scambi di esperienze e conoscenze internazionali e dialoghi. Il progetto che si sta svolgendo in diversi Comuni che vi hanno aderito, raggiunge più di 2.000 bambini della classi della scuola Primaria, con lezioni a scuola e uscite di attività didattiche.

Giovedì 01 Marzo dalle 09.30 alle 12.00 circa 170 alunni della scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo “Giuseppe Macherione” diretto dal dott. Salvatore Puglisi, completeranno la terza fase del progetto di educazione ambientale insieme alla tutor delle Giacche verdi Daniela Cataldo, con la semina delle ghiande e di altre arborescenze per dare vita ai nuovi futuri boschi nel Parco comunale di Piedimonte Etneo in via Bonaccorsi. Le Giacche Verdi nei giorni scorsi hanno pulito e sistemato l’area a verde, e realizzato dei percorsi che guideranno i bambini nei diversi sentieri che ospitano la casetta degli insetti, la relativa cartellonistica che documenta l’importanza degli alberi, e degli animali. Sarà allestita anche un’area per la degustazione delle arance.

Alla manifestazione saranno presenti il Sindaco avv. Ignazio Puglisi, il vice Sindaco e assessore alla P. I. Enrichetta Pollicina, il dirigente scolastico dell’I. C. G. Macherione, dott. Salvatore Puglisi, la referente scolastica del progetto Giusy Bucolo, la dirigenza delle Giacche Verdi e della Fondazione Manfred Hermsen Stiftung insieme a volontari europei.

Il Progetto ” Boschi per la Biosfera” viene realizzato intorno al territorio nei versanti Est, Nord e Sud-Ovest dell’Etna nella zona del futuro sito Unesco nel suo programma Man and Biosphere proviene da un gruppo di promotore di cittadini che vuole mantenere, curare e valorizzare la natura, la bellezza, cultura e agricoltura tradizionale delle valli e prova a creare nuove economie tramite l’uso sostenibile e responsabile. www.terrebiosfera.org