Giarre. Si è tenuto stamattina, presso il Salone degli Specchi del Municipio di Giarre la presentazione dei risultati della prima annualità del progetto “Alternanza Scuola Lavoro” elaborati dagli alunni dell’Istituto Tecnico Geometra “Colajanni” di Riposto, che hanno censito di tutte le caditoie presenti nel territorio del Comune di Giarre. Alla presentazione erano presenti il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, l’Assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe D’Urso, l’Assessore alle Politiche Scolastiche, Vincenza Rosano, il presidente della V Commissione consiliare, Antonio Camarda, promotore dell’accordo Scuola – Comune, il dirigente Tecnico del Comune di Giarre, Giuseppa Rita Leonardi, il tutor aziendale del progetto, Roberto Rompineve, il dirigente scolastico dell’I.I.S.S. di Riposto, Maria Catena Trovato, i tutor scolastici Barbagallo, Calabrò, Di Rao, Maccarrone, Spinosa e gli studenti che hanno realizzato il progetto di alternanza scuola lavoro.

Conferenza Giarre

Il consigliere Camarda, ad apertura dei lavori ha ringraziato i presenti e sottolineato la validità del progetto consistente nell’aver saputo cogliere in maniera positiva l’opportunità data dalla legge sull’alternanza scuola lavoro tanto criticata e consentito a tanti studenti di aver un approccio con il mondo del lavoro nell’ambito della professionalità attinente il proprio corso di studio. Il Sindaco Angelo D’Anna ha dato il benvenuto a tutti i presenti, ricollegandosi a quanto detto dal consigliere Camarda, ha sottolineato l’efficacia data all’idea di cambiamento proveniente dalla scuola, essendo stati in grado di applicare la legge 107 del 20015 e sviluppato una sinergia con il mondo della scuola per cogliere le nuove opportunità, innovare e superare tante difficoltà. L’Assessore Giuseppe D’Urso ha manifestato analogo compiacimento e messo in risalto l’utilità del progetto realizzato dai ragazzi che consente all’Amministrazione Comunale di avere una mappatura di tutte le caditoie presenti sul territorio giarrese. L’Assessore alle Politiche Scolastiche Vincenza Rosano ha messo in rilievo l’operosità dell’Amministrazione Comunale nell’aver stipulato numerosi progetti di alternanza scuola lavoro con diversi Istituti Scolastici.

Il Dirigente Scolastico Maria Catena Trovato ha manifestato il proprio compiacimento per la sinergia sviluppata, messa in risalto anche dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Catania. A seguire gli interventi dei ragazzi della classe IV A dell’anno scolastico 2016/2017 che hanno illustrato, mediante slide , i lavori realizzati per la prima annualità e, degli alunni dell’attuale IV A, che avranno il compito di continuare il progetto per la mappatura delle rimanenti caditoie. Nello specifico sono stati censiti circa 1.200 caditoie su 4.000 presenti, rilevandone posizione, larghezza, profondità. Tutti i dati raccolti sono stati organizzati con apposito software Qgis basato su sistemi di informazione geografica e utilizzando tablet messi a disposizione dalla Scuola.

caditoie mappate

 

 

(Foto di Santo Di Guardo)