Piedimonte Etneo. Grande festa nei giorni scorsi nel parco comunale di via Bonaccorsi animato da 170 alunni della scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo “Giuseppe Macherione” diretto dal dott. Salvatore Puglisi, che hanno completato insieme alla Biologa, tutor delle Giacche Verdi, dott.ssa Daniela Cataldo il progetto di educazione ambientale “Boschi per la Biosfera” con la semina delle ghiande di varie arborescenze e di piantine di querce per dare vita ai nuovi futuri boschi della Biosfera. Il raggruppamento Giacche Verdi insieme ai volontari europei, nei giorni scorsi hanno ripulito e sistemato l’area a verde realizzando dei percorsi che hanno guidato i bambini nei diversi sentieri che ospitano la casetta degli insetti, la relativa cartellonistica che documenta l’importanza degli alberi, e degli animali con le casette per gli uccelli spiegando loro come cibarli. I bambini dopo le lezioni frontali con i tutor, hanno elaborato insieme alle docenti e alla referente scolastica del progetto Giusy Bucolo, dei cartelloni esprimendo una visone concreta di come vivere l’ambiente nel rispetto della natura inserendo anche una lista di richieste per i momenti di aggregazione sociale.

Continuano dunque le azioni concrete a migliorare l’ambiente con le attività del progetto educativo – climatico “Boschi per la Biosfera” messe in campo dalle 6 squadre ambientaliste dell’Associazione Nazionale Giacche Verdi presenti in molti Comuni delle “Terre della Biosfera – le valli fluviali dell’Etna” insieme alla Fondazione Manfred Hermsen Stiftung, con l’aiuto dei volontari europei del programma Erasmus+. Il Progetto co-finanziato dal BMUB nel suo programma EUKI uno strumento finanziario del governo tedesco BMUB ha lo scopo di promuovere collaborazioni per il clima nell’Unione Europea e combattere le emissioni dell’effetto serra tramite scambi di esperienze e conoscenze internazionali e dialoghi. Il progetto che si sta svolgendo in diversi Comuni che vi hanno aderito, vede coinvolti più di 2.000 bambini della classi della scuola Primaria, con lezioni a scuola, escursioni nei boschi e infine con la semina e piantumazione di nuovi alberi.

Alla manifestazione era presente l’assessore alla Cultura Ilenia Zingales e il vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, Enrichetta Pollicina che ha portato i saluti del sindaco Ignazio Puglisi, assente per impegni istituzionali, << Riteniamo molto importante questo progetto Boschi per la Biosfera per il grande contributo apportato in tema ambientale – ha sottolineato il vicesindaco Pollicina – e soprattutto molto educativo per i bambini che dopo le lezioni frontali hanno potuto avere questo stretto contatto con la natura per capire l’importanza degli alberi e il rispetto dell’ambiente, una formazione per i cittadini del domani, grazie al lavoro svolto dalle Giacche Verdi.>>