Giarre. Sembra essersi risolta la problematica che dal mese di gennaio ha comportato il blocco della Tesoreria Comunale, impedendo tutti i pagamenti ai vari fornitori di beni e servizi, compresi i sotto conti regionali. Infatti, da ieri sera è stato avviato l’iter di inserimento, nel sistema informatico bancario, di diversi ordinativi di pagamento, andati a buon fine. Nello specifico, così come confermato dagli Uffici Finanziari, sono stati avviati al pagamento alcune fatture della ditta Dusty e di cooperative sociali, che potranno essere riscossi a far data dal 14 marzo prossimo.

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, che ha commentato: <<Finalmente, dopo tante insistenze, siamo riusciti a sbloccare l’operatività della Tesoreria Comunale in quanto da ieri è stato possibile operare sul sistema informatico per l’emissione dei primi mandati di pagamento a favore della ditta Dusty e di qualche cooperativa sociale. Oggi si proseguirà con l’emissione degli ordinativi di pagamento di tutti i sottoconti regionali, degli scrutatori delle scorse elezioni regionali e dei vari fornitori, secondo la disponibilità di cassa, che potrà essere incrementata non appena sarà approvato il Bilancio di previsione 2017 – 2019, già in discussione in Consiglio Comunale e del rendiconto 2016, per il quale siamo ancora in attesa del rendiconto del tesoreria Comunale, già diffidato lo scorso 22 febbraio dal Commissario ad Acta nominato dalla Regione Siciliana>>.